DOMANDE che ci fanno spesso

Genova che osa è un’associazione culturale che si occupa di politica e che lotta per un mondo più eguale e solidale. 

Siamo schierati a sinistra e operiamo localmente per poter ottenere un cambiamento reale, radicale e sistematico, ma abbiamo uno sguardo globale, proprio perché pensiamo che i problemi che affliggono la nostra città siano un riflesso di fenomeni globali. 

No, Genova che osa è una associazione no profit, iscritta al registro del terzo settore, che si occupa di politica. Siamo schierati a sinistra, lottiamo per un mondo più eguale e solidale

Nelle nostre attività collaboriamo con tante organizzazioni diverse, tra queste anche alcuni partiti o persone elette nelle istituzioni. Abbiamo coinvolto o partecipato a iniziative di e con il Partito Democratico, Sinistra Italiana, i Verdi, Possibile, Movimento 5 Stelle oltre che liste e movimenti politici locali.

Genova che osa utilizza un grafico a cerchi per visualizzare come sono posizionate le persone intorno a noi e come partecipano a Genova che osa. Fanno parte della Comunità tutte quelle persone che almeno una volta si sono attivate insieme a noi, firmando una petizione o partecipando ad una azione o evento. Fanno parte dell’Organizzazione quelle persone che hanno scelto di dare un contributo continuativo. Fanno parte dello Staff quelle persone che lavorano quotidianamente agli obiettivi strategici che ci siamo dati.

Ci finanziamo grazie a bandi europei, ai contributi di alcune fondazioni e, soprattutto, grazie alle donazioni delle persone. I soldi ci servono per pagare l’affitto della sede dove lavoriamo, alcuni stipendi e per organizzare le azioni e gli eventi.

Genova che osa è un’organizzazione che si basa sul volontariato, quindi, di base, no. Tuttavia negli ultimi anni le nostre attività sono diventate più complesse e, per garantire un lavoro continuativo e strutturato, alcune persone sono pagate, dovendo abbandonare altri eventuali lavori, per potersi dedicare a tempo pieno o part-time all’organizzazione.

I testi non sono scritti con una intelligenza artificiale. Un piccolo gruppo di persone si dedica a scrivere le email. Spesso riceviamo molte risposte e proviamo a rispondere direttamente a tutti. Quindi, se a volte non rispondiamo o ci mettiamo un po di più è perché ci occupiamo di questo e di altri aspetti organizzativi di Genova che osa.

Sì, in Piazzetta San Giovanni il Vecchio al n° 3, tra Piazza San Lorenzo e Via di Scurreria. Vogliamo che la nostra sede e la piazzetta su cui si affaccia siano uno spazio condiviso e partecipato, frequentato da chiunque abbia voglia di viverlo e di proporvi iniziative. Vieni a trovarci.

Siamo un’associazione culturale no profit, iscritta al registro del terzo settore, che si occupa di politica qui a Genova. Siamo schierati a sinistra e impegnati nella lotta alle disuguaglianze. Abbiamo una struttura orizzontale e inclusiva, promuoviamo una leadership giovane e vogliamo favorire il protagonismo delle persone emarginate.

Vogliamo una città per tutte e tutti, non per pochi: egualitaria e solidale. Genova ha futuro come città aperta e cosmopolita, viva e dinamica, inclusiva e sostenibile.

Operiamo localmente per poter ottenere un cambiamento reale, radicale e sistematico ma abbiamo uno sguardo globale, proprio perché pensiamo che i problemi che affliggono la nostra città siano un riflesso di fenomeni globali. Siamo schierati a sinistra, al cuore del nostro pensiero ci sono i principi di uguaglianza e solidarietà, per garantire a tutte e a tutti le più ampie opportunità di sviluppo personale e di partecipazione sociale.

Nei prossimi anni abbiamo due grandi appuntamenti elettorali, le regionali nel 2025 e le comunali nel 2027. Vogliamo condizionare le elezioni su due priorità chiave: garantire buoni lavori e usare gli spazi della città nell’interesse delle persone, non di pochi privilegiati.

Assolutamente no, semplicemente su alcuni temi, anche per noi prioritari, preferiamo sostenere le altre realtà del territorio che se ne occupano, magari attive da più tempo, oppure che si occupano in modo specifico sul tema. Inoltre non abbiamo le risorse per occuparci di tutto e quindi scegliamo battaglie sulle quali possiamo incidere davvero.

Nullam id dolor id nibh ultricies vehicula ut id elit. Cras justo odio, dapibus ac facilisis in, egestas eget quam. Donec id elit non mi porta gravida at eget metus.


VUOI PORRE UNA DOMANDA?